Performance Itinerante di strada

Da Karl Valentin

Con Maria Milasi, Americo Melchionda, Kristina Mravcova,Andrea Puglisi, Maurizio Spicuzza

Il testo di Karl Valentin, brillante e paradossale, immagina e professa con una dialettica logica e persuasiva un’organizzazione che costringa il pubblico a frequentare i teatri come un dovere, realizzando al contempo il bene sia economico che culturale del Paese. Valentine, nelle performance previste, si pone come autore naturale e immersivo: strutturate come incursioni performative nei quartieri delle periferie della città di Reggio Calabria, il monologo da noi messo in scena e frantumato a più voci, si avvicina (e avvicina) lo spettatore anche meno avvezzo al teatro, valorizzando allo stesso tempo spazi normalmente adibiti ad altri usi. Una rigenerazione culturale che incrocia anche quella urbana e cerca il contatto con il potenziale spettatore che non ha target veicolando la programmazione prevista nelle altre aree periferiche scelte per il progetto. Uscire dai propri luoghi teatrali e predisporsi ad accogliere l’inaspettato è un gesto, ad oggi, necessario per proporre una innovativa riscoperta delle modalità teatrali e dialogare con il pubblico (anche potenziale) dopo un periodo in cui è stato per molto tempo quasi impossibile farlo. Attraverso la performance si cercherà di trasformare e innovare la visione urbana e teatrale e di valorizzare il territorio attraverso percorsi creativi inclusivi e multi target, identificando più snodi cittadini della periferia della città. L’incursione performativa di strada della durata massima di 15 minuti si realizzerà in tre tappe durante le giornate che precedono la programmazione degli spettacoli al Parco Ecolandia, i luoghi previsti sono: Cedir Centro Direzionale; Parco Le Ninfee Viale Calabria; Piazzale Università Architettura.